Caro Lettore,

mi sono giunte segnalazioni dell’arrivo di una mail che, nella forma e nel contenuto, crea nei lettori confusione e disorientamento, circa la continuazione della pubblicazione della rivista Gli Argonauti e dei Quaderni de Gli Argonauti e sulla possibilità di abbonarsi.

La Rivista ed i Quaderni sono più vivi ed operativi che mai ed è iniziata la campagna abbonamenti per il 2017.

Desidero ringraziare e salutare le persone che fin qui ci hanno accompagnato e che scelgono di proseguire in altre direzioni. Rispetto le loro ragioni e auguro loro una nuova importante esperienza vitale e culturale. La grande avventura de Gli Argonauti, iniziata 40 anni fa, prosegue con vigore nel solco della tradizione, sostenuta da un nuovo spirito creativo e innovativo.

Per dare nuovo impulso e prospettive alla ricerca nel nostro campo è stata creata l’Associazione “Gli Argonauti – Psicoanalisi e Società”. Essa offrirà spazi di partecipazione all’approfondimento su temi cruciali della vita dell’uomo. Gli associati potranno partecipare e contribuire alle iniziative culturali; usufruiranno di sconti sugli abbonamenti alle testate e sulle iscrizioni agli eventi formativi che verranno organizzati nel corso dell’anno. Notizie, in merito, sono disponibili sul sito www.argonauti.

A conferma della vitalità del progetto e dell’affidabilità dell’impegno, mio e dei colleghi con cui lavoro, a fare bene e ad “andare avanti” (Lopez), allego la Lettera al Lettore redatta due settimane fa come apertura del primo numero del 2017 della rivista (n. 152).

Mi auguro di poter continuare insieme il viaggio, coltivando il bene più prezioso: la libertà del pensiero.

Un caro saluto,
Loretta Zorzi Meneguzzo

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail