Quaderni de Gli Argonauti N° 35. Dicembre 2019
Identità. Costruzioni plasmate dai lutti.

 

Il pensiero dell’uomo si è esercitato, e si esercita, intorno all’irriducibile problema del senso della vita, di fronte all’esito inevitabile. Oltre l’illusione dell’impossibile negazione, da millenni l’uomo procede nel mondo sollecitato dallo sgomento della morte.

Questo cruciale pensiero consente, paradossalmente, di mantenere aperto lo spazio di riflessione e invenzione: le risposte sono soltanto aperture a nuove domande, nella sospensione dell’interrogare/interrogarsi che ci crea.

 

Il volume sarà spedito nel corso del mese di dicembre 2019 in omaggio a tutti gli abbonati

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail