Il Photolangage® è un metodo che utilizza la fotografia come strumento di mediazione del pensiero, della parola e della comunicazione in gruppo. Il termine Photolangage® designa sia una collezione di dossier fotografici organizzati per temi, sia un metodo per comunicare in gruppo a partire da queste fotografie. Creato dagli psicologi Claire Belisle e Alain Baptiste nel 1965 a Lione, il Photolangage® è nato per aiutare adolescenti che presentavano difficoltà a esprimersi e prendere la parola in gruppo. In seguito, il metodo si è diffuso in ambito educativo e formativo. Negli anni ’80, Claudine Vivier Vacheret, Prof.ssa di Psicopatologia e Psicologia Clinica all’Università di Lione, l’ha adattato in ambito clinico e psicoterapeutico.

La formazione mira a riprendere alcuni elementi teorici di base relativi alla terapia di gruppo e alla mediazione terapeutica. Permetterà, attraverso un’esperienza diretta, di scoprire il metodo al fine di acquisire le basi necessarie alla costituzione e alla conduzione di un gruppo Photolangage®. La formazione al metodo Photolangage® in ambito clinico è rivolta principalmente a psicologi clinici, psicoterapeuti o specializzandi delle scuole di psicoterapia e psichiatri, già impegnati o interessati alla pratica clinica di gruppo. La formazione può rivolgersi anche a educatori e infermieri psichiatrici, che possono co-animare i gruppi Photolangage® secondo modalità stabilite con un animatore, a sua volta formato all’utilizzo del metodo.

La durata prevista è di due giornate, secondo il programma allegato.

Programma di formazione al metodo Photolangage®

1° giorno

10.00 -10.30: Presentazione dei partecipanti e delle giornate di formazione

10.30-11.30: Introduzione al metodo: storia, applicazione, costituzione dei dossier fotografici, regole e tecnica di conduzione

11.30-11.45 Coffee break

11.45-13.15: Esperienza di gruppo: seduta Photolangage®

13.15-14.15 Pausa pranzo

14.15-15.30: Ricostruzione della seduta e elaborazione in gruppo dell’esperienza

15.30 -17.30: Presentazione della tecnica di conduzione ed esplorazione dei dossier Photolangage®

 

2° giorno

10.00-11.30: Approfondimento metodologico e articolazione con la teoria psicoanalitica dei gruppi,

 l’oggetto mediatore e i gruppi a mediazione terapeutica

11.30-11.45: coffee break

11.45-13.00: Lavoro esperienziale in sottogruppi: costruzione/preparazione di una seduta (scelta del tema, scelta delle foto)

13.00-14.00: pausa pranzo

 

14.00-14.45: Presentazione del metodo come tecnica di valutazione qualitativa

14.45-16.00: Esperienza di gruppo: seduta Photolangage®

16.00 -17.00: Elaborazione in gruppo dell’esperienza e ripresa dei contenuti teorici e tecnici tramite le domande dei partecipanti

17.00-17.30: Valutazione dell’apprendimento e questionari di gradimento.

 

 


Il corso prevede il rilascio di
attestato di partecipazione e abilitazione all’utilizzo del metodo, oltre che certificazione ECM.

Costi: 280,00 € iva inclusa

Per informazioni e iscrizioni: Roberta.Savio@cooplibra.com               

È previsto un numero massimo di 12 partecipanti. Per partecipare occorre inviare una mail con breve presentazione del proprio profilo professionale, ambito lavorativo e eventuale area di applicazione del metodo a: capanialessandra@libero.it

Formatrice:

Alessandra Capani, Psicologo, Psicoterapeuta psicoanalitico, Dipartimento di Salute Mentale AULSS 6 Veneto,  Padova; Formatore riconosciuto del Photolangage®.

Aggiornamenti su: www.coop.libra.com             www.argonauti.it        

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail